Accedi all'area riservata

Utilizza Email e Password da te forniti durante la registrazione al sito.

Google+ Twitter Facebook
Il tuo Carrello0
Login

Rosario Fina

La carriera sportiva

Ha conquistato due titoli mondiali nella specialità cronometro a squadre, rispettivamente nella categoria juniores e dilettanti; due titoli nazionali conquistati nella categoria dilettanti, specialità cronometro individuale. Si impone da professionista nella prima tappa della Vuelta D’Aragona 1996 (Spagna) precedendo per quattro secondi allo sprint un certo Mario Cipollini e Lauren Jalabert. Nella sua carriera veste la maglia azzurra come atleta per ben dodici volte. Conclusa la carriera ciclistica viene ingaggiato come tecnico della Nazionale femminile e Under 23, partecipando come tecnico a numerose competizioni agonistiche.

1985

Corre la gara in linea di ciclismo relativa alla Coppa Italia ‎Categoria Allievi.

1987

Corre il Campionato Mondiale cronometro a squadre Juniores presso Covo (Bg).

1993

Vince l'oro ai Mondiali di Oslo 1993, cronometro a squadre professionisti, insieme ai compagni di nazionale Cristian Salvato, Gianfranco Contri e Rossano Brasi. Dietro la Germania con Meyer, Peschel, Rich e Walzer. Terza la Svizzera con Jeker, Meister, Kennel e Meier.

1994

Viene ingaggiato dalla Mercatone Uno dei direttori sportivi Bombini, Bontempi, Miozzo e Rosola. Fra i compagni di squadra: Michele Bartoli, Francesco Casagrande, Franco Chioccioli, Mario Cipollini, Massimiliano Lelli, Mariano Piccoli, Eros Poli, Dario Frigo, Eddy Mazzoleni

1995

Avvia la Cicli Fina assieme all'attuale socio, Giuseppe Montante. Rosario Fina baratta il premio “in denaro” in palio di una nota azienda di caschi del settore ciclo (la Limar), per la rappresentanza della stessa nella regione Sicilia.

1996

Viene ingaggiato della Gewiss. Fra i compagni di squadra: Evgueni Berzin, Bruno Cenghialta, Gabriele Colombo, Ivan Gotti, Stefano Zanini, Jon Odriozola, Simone Bertoletti.

1997

Abbandona l'attività agonistica e passa quindi sull'ammiraglia guidando formazioni dilettantistiche. Diventa Tecnico e manager dal 1997 al 2000 di importanti e blasonate squadre fra cui la Sintofarm.

2001

Nel quadriennio Olimpico 2001-2004 Rosario Fina è stato Tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo donne professioniste con cui ha conquistato una medaglia d'oro, due argenti e un bronzo.

2002

Tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo donne professioniste, nel 2002 ai Campionati Europei di Bergamo 2002 conquista la medaglia d'argento con l'atleta italiana Vera Carrara nella specialità cronometro individuale.

2004

Tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo donne professioniste, nel 2004 ai Campionati Europei di Otepaa 2004 (Lettonia) conquista la medaglia d'oro con l'atleta italiana Tatiana Guderzo e il bronzo con Anna Zugno

2004

Tecnico della Nazionale Italiana di ciclismo donne professioniste, nel 2004 ai Campionati Mondiali su strada di Verona 2004 conquista la medaglia d'argento con l'atleta italiana Tatiana Guderzo dietro a Judith Arndt. Terza la norvegese Anita Valen.

2004

Viene ingaggiato dalla Federazione Italiana Ciclismo come Tecnico della Nazionale Italiana, donne professioniste, per disputare le Olimpiadi di Atene 2004.

2008

Tecnico della Nazionale Under 23 maschile, nel 2008 ai Campionati Europei di Arona, conquista la medaglia d'oro con l'atleta italiano Adriano Malori nella cronometro Under 23 uomini. L'italiano precede sul traguardo il due russi Timofei Kritskiy e Artem Ovechkin.

2008

Nel 2008, in occasione dei mondiali di Varese Rosario Fina viene incaricato Commissario tecnico della Nazionale azzurra Under 23. Tornerà a casa con l'oro di Malori nella cronometro e l'argento di Ponzi nella gara in linea.

2015

Viene Pubblicato il Libro "Oltre il volo del gabbiano" di Luigi Spitali: Il primo libro dedicato ad una parte della storia ciclistica di Rosario Fina. Maggiori Informazioni

Web made FOG Interactive Ciclifina s.r.l. © 2016 - Via Piersanti Mattarella, 2 - 93010 Serradifalco (CL) - Tel. + 39 0934 932422